PATRIZIA CALOVINI


Patrizia Calovini è nata a Bolzano il27-10-1952. Nel 1976 si trasferisce ad Ancona, dove vive e lavora;Diplomata all'Accadezmia di Belle Arti diMacerata ha partecipato a numerose rassegne artistiche, mostre collettive e personalidi cui segnaliamo le più significative:

1982, Personale, Galleria della "Tartaruga", Roma;

5a Fiera d'Arte "Il Verziere", Ronciglione, Viterbo;

1988, "Problematiche femminili nella società d'oggi", Palazzo della Provincia, Macerata;

Personale, Galleria dell'Accademia, Mcerata;

1a Biennale di Arte Sacra, Fermo;

Personale, Galleria Gioacchini, Numana, Ancona;

1989, Triennale d'Arte F. I.D.A.P.A., Pisa;

"Un'Idea nel Centro Storico", Atelier dell'Arco Amoroso, Ancona;

"Proposte artistiche nel Conero '89", Numana, Ancona;

Personale, Galleria della "Tartaruga", Roma;

1990, "Proposte artistiche nel Conero'90", Numana;

I Premio Nazionale d'Arte Figurativa, Ancona;

1991, Triennale Nazionale d'arte F.I.D.A.P.A., Trieste;

II Premio Nazionale d'Arte Figurativa, Ancona;

1àà", XLIII Mostra"G.B. Salvi e Piccpola Europa", Palazzo Oliva, Sassoferrato;

"L'altra Faccia della Pittura, Palazzo dei Priori, arcevia;

Collettiva, Galleria Helicon Art, Roma;

Premio"G.B. Salvi", Sassoferrato;

Personale, Galleria domenicani, Bolzano;

"Arte sudio", Palazzo degli Affari, Firenze;

Personale, Chiesa di S.Nicolò, Jesi;