DIEGO

ROSCINI CESETTI

(Gruppo Fotografico "Sassi Neri" Sirolo)


Diego Cesetti Roscini compie gli studi a Venezia dove si laurea in Lingua e Letteratura Anglo-americana. L'anno in cui inizia ad interessarsi seriamente alle possibilità espressive del mezzo fotografico è il 1984, quando vince un premio per la realizzazione de'lla foto per un manifesto della Fondazione Bevilacqua la Masa del comune di Venezia. Il suo percorso fotografico, a differenza di molti altri, ha seguito una evoluzione anomala, ignorando, negli inizi, completamente il bianco e nero. E' passato dal colore intensamente sentito e rappresentato per arrivare alla fine ad un bianco e nero "classicheggiante attravesando la fase intermedia delle serie monocromatiche di:

"Esterni ed interni"(1989)

"Visioni metropolitane"(1991)

Appartengono invece al primo periodo:

"Quell'oscuro oggetto delo desiderio"(1986) visioni e riflessioni sul "femminile"

le serie di still life di oggetti quotidiani trasfigurati nella forma e nel colore. Tra le tante mostre allestite ricordiamo:

Personale al centro "A. Stieglitz" di Modena (1989)

Collettiva di Fotografi Italiani al "Dynamic" di Graz, Austria (1992)